logo indipendenza

Presso il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, gli Stati Uniti si sono opposti al riconoscimento della Palestina come Stato sovrano e membro a pieno titolo delle Nazioni Unite.

Washington si dice impegnata a favorire i negoziati tra Israeliani e Palestinesi, ma senza il riconoscimento dello Stato della Palestina da parte della comunità internazionale non si potrà uscire dalla spirale di violenza che sta sconvolgendo il Medio Oriente.

Ancora una volta, gli Stati Uniti intervengono in funzione destabilizzante in un conflitto nell’area d’influenza europea, il Mediterraneo. L’UE continua a mantenere una posizione ambigua, dimostrando la sua sostanziale inutilità politica e la sua sottomissione alla Casa Bianca. La tutela dell’interesse nazionale passa per forza di cose per le strategie geopolitiche, ma oggi né il Governo italiano né Bruxelles sembrano preoccuparsi delle nostre necessità.